09/05/08

Una laurea per la contessa: cronaca di un evento mondano

E così, tra qualche lacrima, un bagno di champagne, calzini osceni tra il pubblico, una cravatta viola ed un presidente di commissione con un'età non inferiore a quella di Ratzinger mi si è laureata anche la contessa. Eh sì, a palazzo (come diremmo noi chiachielli di giurisprudenza) c'era la crème de la crème di tutta la checcosità napoletana per l'evento; sono arrivate rappresentanze da tutte le fazioni gaye:



C'era la regina delle shampiste, con capelli perfettamente stirati a caschetto nero e per l'occasione ha indossato la divisa d'onore, fatta da un camice (sempre da parrucchiera) nero che voleva vagamente somigliare ad una camicia ed un jeans chiaro e slandronato.


C'era la presidentessa delle criptochecche
(con tanto di fidanzata-fantoccio al seguito) vestita di un completo nero lucido con dei calzini a fondo rosa con righe fucsia verdi e azzurre e una cravatta a quadratini rosa e fucsia.


C'era il re delle lesbiche, vestito come peggio poteva, con un jeans a vita bassa che gli faceva uscire i rotolini di lardo di fuori, e una magliettina corta azzurra a mezze maniche. Il suo taglio di capelli, ricordava quello di Demi Moore su vanity fair mentre era incinta del figlio, mentre la sua espressione ricordava molto quella di Vin Diesel in tutti i suoi film (visto che è capace di una sola espressione pur essendo un attore).


E poi c'era lui: odorava di sesso come Fabrizio Corona, aveva lo stesso fisico di Daniele Intertante, gli occhi profondi di Russel Crowe, nasino all'insù, piccole orecchie e una bocca carnosa. Quando stringeva quella lurida sgualdrina che si era permessa di accaparrarsi quell'adone, speravi che lei morisse e tu potessi sostituirti tra le sue braccia forti e muscolose...Ah contessa! Dovresti laurearti più spesso!!!

Ovviamente durante tutto il tempo in cui si aspettava la contessa esporre la sua tesi io la Mirna (alias il marito della contessa) non abbiamo fatto altro che sparlare del vestiario altrui e della carenza di pronuncia degli altri candidati. Alla fine, quando si è saputo anche il voto di laurea abbiamo aperto una bella bottiglia di Champagne in strada e si è mangiato qualche dolcino. Tutto in straordinaria allegria! Auguri contessa!!Auguri!!!

1 commenti:

halfblood ha detto...

tesoro mio grazie infinite per ieri! egrazie anche pr il post.... anche ione ho pubblicato uno sul mio blog! ehehehe....sei sempre la solita e fantastica angel!